53.475 sono le imprese agricole italiane gestite da persone sotto i 35 anni.L’Italia è la prima d’Europa come numero di giovani in agricoltura.

Aumento record dell’ 8,32% nelle compravendite: che cosa sta succedendo?

Questo semplice fatto può cambiare qualcosa?
Forse i giovani si stanno iniziando a stufare della società?

Tutti questi lavori dietro alle scrivanie, le riunioni del lunedì davanti ai grafici, le giornate 9 to five del dipendente con le classiche otto ore, i sogni delle vacanze di due settimane l’anno e le ore passate a distrarsi su Facebook forse non sono più il modello ideale della nuova generazione.

Che succede?
Forse gli uffici con vista come premio non bastano più?

Dopo la rivoluzione industriale, la vita delle persone si stava spostando dai campi agli uffici, lasciando “disabitati” i campi e quindi lasciandoli nelle grinfie delle multinazionali per coltivare cibo industriale.

Non è forse così tutt’oggi?
Sempre più lavoratori urbani, che sanno fare ma non hanno i mezzi per lavorare da soli: ovvero “hanno il computer ma non l’azienda”.

Invece sembra che negli ultimi anni sempre più persone tornano alla terra, prese forse da un richiamo istintivo?

Potrebbe essere che ad un certo punto le persone si stufino di stare in un ambiente che è così alieno ed estraneo alle nostre origini?
Che la giungla di cemento ad un certo punto diventi solo un sostituto triste della vera giungla?

Si fa in fretta a volte grazie ai media a prevedere un futuro “robotico” e pieno di megacittà senza una pianta in vista, ma è giusto invece riconoscere anche i passi positivi che fanno i paesi.

Ma tornare nei campi sarebbe andare avanti o indietro?
La vera evoluzione sta tornare alla natura o è invece proprio l’urbanizzazione delle “civiltà”?

Se ci rifletti, forse tornando ai campi saremmo in grado di riprenderci una delle cose più importanti: il cibo e il contatto con la natura.

Le persone si lamentano di frenesia, di “insta-moment” scattati per i social anzichè godersi la vita senza device, delle persone troppo isolate, dei serial televisivi pessimistici o della TV che trasmette idiozie.

Si vogliono forse allontanare da questo mondo?
Le persone si stanno finalmente stufando di questo sistema finto?

Forse questa potrebbe essere la miglior medicina del popolo moderno.

Tu cosa ne pensi?
Meglio una vita in città o nei campi per te?

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *