Il 40% delle persone è morta da un batterio (New Delhi) preso negli ospedali in Toscana.
Pensa, vai in ospedale per curarti invece ti ammali e muori!

Ma la colpa è dei dottori o medici?
Certo che no!

Dobbiamo partire da un problema più grande che sta alla base.
L’antibiotico resistenza è uno dei principali problemi e preoccupazioni per la medicina di oggi.
Ma come è possibile?

È vero che soprattutto in america le persone prendono un sacco di medicinali, ma chi non ne prende o li prende in modo “normale”?

La verità è che probabilmente prendi un sacco di antibiotici tutti i giorni.
E sai da dove arrivano?

Dal cibo!
Eh già.
Credi di scampare alla “medicina” eccessiva e invece tutti quegli ormoni e antibiotici che vengono somministrati agli animali poi tu te li mangi a colazione, pranzo e cena.

Per questo il problema della resistenza agli antibiotici è diventato negli ultimi tempi un problema molto preoccupante.

Adesso possiamo tornare alla notizia.
Questo batterio sta mettendo alla dura prova i nostri medici perché è letteralmente un batterio che se ne sbatte degli antibiotici.

Un paio di anni fa ci si preoccupava che sorgessero batteri di questo tipo, soprattutto di seguito a un batterio indiano che poi invece è arrivato negli ospedali in Toscana.

E indovina?
Questo deriva e viene “attivato” (per usare parole spicciole) da un batterio già presente in noi.

Ma dai!
Il problema deriva proprio da come noi nutriamo noi stessi!
Da come i batteri proliferano e si abituano!

Credo sia da sciocchi nutrire e nutrirsi in un certo modo, sia da parte della società che degli individui, e aspettarsi di non avere nessuna difficoltà di salute o problematica a cui non si aveva pensato.

La verità è che le persone si abituano alle loro difficoltà come mal di testa, mal di schiena, mal di stomaco, stanchezza… finché non diventano cose più gravi, dato che l’organismo soffre costantemente.

Pensa che solo l’1% del budget dell’OMS è dedicato alla prevenzione.
Eppure un sacco di soldi vengono spesi nella ricerca sulla cura di malattie e mantenimento di malati cronici quando invece un sacco di queste cose potrebbero essere sradicate alla base.

Ma farebbero (forse) nell’immediato perdere un sacco di soldi alle multinazionali.
Tu cosa ne pensi?
Quale pensi sia il punto più importante?

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *