Vuoi imparare l’inglese?

Leggi prima questo: l’italia è ultima in Europa (ma non devi scoraggiarti).

Inizia il nuovo anno: forse tra i buoni propositi hai proprio imparare o migliorare l’inglese, lingua indispensabile soprattutto per il lavoro. 🧳

Allora questo post fa per te. Io negli U.S.A. ci ho vissuto per un po’ di tempo e anche se l’inglese sembra “approachable” a prima vista, qualche sguardo in più può scoraggiare.

Perchè? :interrobang:

Diciamo che è risaputo che gli italiani non hanno un buon rapporto con la lingua inglese (o come direbbero gli inglesi, è una cosa well-known).

Ma c’è qualcosa in più: uno studio ha certificato che L’Italia occupa l’ultima posizione tra tutti i paesi dell’UE sulla conoscenza della lingua inglese. :disappointed_relieved:

Why won’t italians learn english? (perchè gli italiani non imparano l’inglese?)
Let’s see why (vediamoli).

Da un lato a molti non piace. Simple. Altri non si impegnano. Semplice! Ma allora perchè è proprio l’Italia ad essere ultima? (indizio: la scuola!) :school:

Troppe lezioni che insegnano one, two, three e quasi nessun parlato (o se c’è è pessimo). Poi le insegnanti madrelingua sono molte, molte poche.

Certo, poi anche i genitori non lo sanno parlare (che di conseguenza non lo sanno a causa delle scuole e del mancato interesse). :man::woman::girl:

Certo che Italia il 93% dei film sono doppiati, mentre in molti paesi dell’Europa centro-orientale, invece, il doppiaggio è raramente utilizzato.

Ovviamente non è un post che spiega perchè è utile leggere l’inglese (su questo ci hanno scritto molti libri- tutti in inglese!) ma su come farlo bene- in italia. :it:

Da italiano madrelingua che ha abitato negli U.S.A. per molto tempo, le figuracce me le sono fatte tutte. Eccome.

Da cercare di ordinare “tre gelati” (three) a chiedere “gelati gratis!” (free) è un secondo. Davvero. :icecream::icecream::icecream:

Fare tanto esercizio: parla in inglese con amici, parenti, cugini, mogli e mariti. Meglio farti una figuraccia con loro che con un direttore di banca!

La motivazione: trova un modo divertente per farlo. Esempio? Appiccica post-it sugli oggetti con il nome in inglese (passami la water!) e chiamali così. Durante il giorno man mano andrai apprendendo dato che li vedrai tutto il tempo. :potable_water:

L’importante è che funzioni.

L’immersione: le impostazioni del telefono? in inglese! Le serie tv? in inglese! Il manuale d’istruzioni per il defibrillatore? Ecco… magari questo no. Parti in piccolo ed immergiti nella cultura inglese. Film sottotitolati, libri semplici, impostazioni di dispositivi… parti da qualcosa. :clapper:

Vai per un certo periodo nei posti in cui si parla l’inglese: prenditi un volo Ryanair per Londra, un paio di giorni, e fatti un giro a mangiare fish & chips e fai small talk (quattro chiacchiere) con qualcuno, anche con il cameriere. Almeno a) non ci tornerai, quindi nessun problema per le figuracce b) ti rendi conto di come parlano i madrelingua (e di come parli tu).

La determinazione: ricordati sempre: why do i want to learn english? (niente traduzione: altrimenti che post su come imparare inglese sarebbe?) Per il lavoro? Per dei progetti? Abbi sempre un why forte. :muscle:

Prendi un punto di questi e parti ora, right now. Lo studio certo rappresenta una parte importante di questo processo.

Ma lo studio “per sè” non farà niente se non riempirti la testa di one, two, three che non userai mai. :1234:

Devi apprendere in modo pratico! Altrimenti perchè abbiamo inventato il Metodo Perform, apprendi facendo, divertendoti e con l’esperienza? Ecco un esempio pratico.

Time to start! ⏱

Ps. se già stai apprendendo l’inglese, che metodi “insoliti” usi tu? Potrebbero essere utili ad altri “learners” come te, o potresti trovare metodi utili anche per il tuo apprendimento.

Questo 2020 si diventa madrelingua! 🤗

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *