Oggi scrivo una lettera aperta per parlare di uno strumento fondamentale per la tua libertà.

Lo Criptovalute.
Durerà fino a quando i governi e le banche centrali non prenderanno il controllo di tutto e la libertà di oggi sarà un ricordo.

Sciogliamo alcuni dubbi.

Cosa succede? La Cripto bolla

In questi giorni hai assistito a quella che molti chiamano un crollo globale, una cripto bolla, una disgrazia nella quale la maggior parte della popolazione dice di aver perso il suo denaro.

Voglio condividere con te che il mio cospicuo investimento in criptovalute non è cambiato di una virgola in questi dieci giorni in basso, anzi, è cresciuto.

Ho comprato miliardi di criptovalute, di Ico, con grande gioia.
Più scendono e più sono contento.

Anche se, ovviamente, non vendendo non ho guadagnato nulla.
Ho fatto crescere il mio stato patrimoniale aggiungendo Cripto, questo è il passo concreto. 

Abbandonare la nave o tirare avanti? Decidi

Invece nella maggior parte delle persone corre il terrore, il panico.
Molti annunciano e strombazzano che il mondo criptovalute è finito.

Tutte queste persone, pseudo esperti, sono dei buffoni.
L’anno scorso nello stesso periodo si sono manifestati gli stessi eventi.

Fai attenzione a cosa dicono i big delle criptovalute.
Guarda cosa sta facendo Vitalik Buterin de Elon Musk.

Il passo indietro che ha fatto il buon Elon è solo la rincorsa, non solo per tornare ad essere l’uomo più ricco del mondo, ma per allontanarsi così tanto dal secondo e dal terzo più ricco del mondo che veramente potremmo dire “Doge to the moon”. 

Cosa fare? Alcuni consigli

  • Pensa sempre nel lungo termine mai nel breve
  • Investi solo quello che puoi attendere di riprendere
  • Mai investire per perdere, io non ho nessuna intenzione di perdere un centesimo del mio patrimonio

La frase giusta è “investi la somma che puoi attendere”

Anche se il mercato adesso dovesse scendere di un altro 80% e il mio patrimonio in criptovalute dovesse andare al 2% del valore di due settimana fa, sai io cosa farei?

Compro a piene mani.

Dovrò attendere due o tre anni per vedere il bitcoin a 400.000 dollari, il Doge a 1000 dollari e di vedere salire le mie criptovalute?

Cosa sono due o tre anni di attesa o anche cinque anni per vedere il mio capitale salire a migliaia di milioni?
Niente!

Sono somme che probabilmente non riuscirò forse mai a fare con il nostro gruppo di imprese. E soprattutto non in un tempo così ridotto.

Quindi, stai tranquillo o tranquilla e tieni quello che hai, secondo me.
Anzi, io compro.

La vecchia regola “compra quando gli altri vendono e vendi quando gli altri comprano” è valida da quando esiste il mercato borsistico.

Come stanno reagendo gli altri stati? Male

Intanto cosa fa la Banca Centrale Europea?
Avverte i governi che le criptovalute rappresentano una minaccia alle monete sovrane.

Quali monete sovrane?
Non esiste più la Lira, il franco, il marco.

Stanno dicendo che le criptovalute minacciano la loro moneta usurpatrice, il maledetto euro.

E gli Usa cosa fanno?
Portano avanti la nuova legge in cui tu devi dichiarare nella tua documentazione fiscale se hai più di 10.000 dollari in criptovalute e devi pagare per le relative plusvalenze.

Chi verrà colpito? Io no

Per chi non conosce le leggi e per chi è residente nella nazione in cui è anche cittadino e nella stessa nazione in cui ha anche il business e dove, purtroppo, vive.

Io li chiamo “gli spacciati”.

Per chi invece come me e i nostri clienti studia, conosce le leggi, applica le leggi internazionali e le rispetta la fiscalità scende a zero.
Quindi, nessun problema.

Possono fare quello che vogliono, a me a noi non tocca nulla.
Il motivo è semplice.

Mi piace studiare e rispettare le leggi da bravo cittadino del mondo.

Ecco perchè nel titolo ti ho scritto “non puoi perdere denaro con le criptovalute”.
È sufficiente che tu oggi non venda niente, nulla, nemmeno un centesimo.

“Hold” è la parola magica, che in lingua italiana significa “tieni”

Chi ha una mappa in mano non si fa prendere dalla smania di andare prima a destra e poi a sinistra, a seconda di come si sente, e nemmeno si fa attirare dalle sirene per poi schiantarsi su di uno scoglio.
Chi ha una mappa tira dritto verso l’obiettivo.

Prima di chiudere voglio ricordarti ancora una frase che ripeto spesso:

“Chi pensa a lungo termine negli investimenti vince quasi sempre e chi pensa nel breve perde quasi sempre.”

I perdenti sono quelli che fanno fare i soldi ai vincenti.

Se vuoi, condividi anche tu la tua esperienza nelle cripto: cosa ne pensi degli allarmi e delle previsioni?

Articoli simili

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *