Guardo la grande vetrata del nostro salotto che dall’undicesimo piano svela il centro della città di Singapore.
Ocean drive, per essere precisi.
La vista ricorda il centro di una grande città americana, ma quando esci a camminare nel suo centro, ti sembra di essere parzialmente a Tokyo.
Le persone sono molto gentili, la pulizia e l’ordine regnano incontrastati e la sicurezza dalla criminalità raggiunge livelli epici.

Ieri ho visto un cartello della polizia che segnalava di fare molta attenzione alla crescita della criminalità in strada perché negli ultimi due anni hanno effettuato tre arresti per borseggio.
Credevo fosse uno scherzo.
Mi sono fermato a rileggere tale annuncio tre volte.
Tutto vero!
Come sarebbe una vita di successo se si assimilasse la cultura di Singapore, potentissima città stato?
Il grande sogno all’americana con la precisione e la meticolosità giapponese?
Pensa alla tua vita e al tuo business. 
Come potrebbero diventare?
Eppure per la maggior parte delle persone che non viaggiano quasi mai e quando viaggiano fanno i “turisti”, questo tipo di conoscenze non sarà mai accessibile, mai possibile.
Per poter comprendere queste situazioni bisogna vivere nei luoghi in cui ci si reca, vivere come si vive la vita di tutti i giorni.

Niente alberghi, niente residence, niente villaggi turistici, niente tour operator.
Vita vera, vita quotidiana.
Pensa ad esempio cosa fanno la maggior parte delle persone per la loro famiglia, per poter garantire loro una sicurezza, soprattutto coloro i quali hanno figli.

Lavorano e cercano di risparmiare denaro da mettere al riparo per il “non si sa mai”.
Fatica e fatica per cercare di risolvere questa probabile situazione negativa che, prima o poi, si manifesterà, perché se la natura fa il suo corso ad un certo punto i genitori moriranno prima dei figli.
PochissimI invece sono in grado di sognare all’americana (avrò una vita fantastica, straordinaria senza limiti e facendo tutto quello che desidero fare ove non morirò mai) e poi pensano nella modalità giapponese (se dovesse succedere qualcosa voglio che tutto sia preparato, preciso e voglio lasciare ai miei figli una quantità di denaro importante).

Così si recano presso una grande ed importante compagnia assicurativa e stipulano una polizza che porta il nome di TCM – Temporanea Caso Morte.
Una polizza che prevede il versamento di un premio annuale, semestrale o trimestrale contenuto ma che provvede a versare alla famiglia una cifra molto importante che parte dai 250.000 euro fino ad oltre un milione di euro in caso di premorienza dell’assicurato.
Precisione e meticolosità giapponese.

Sai cosa significa?
Significa che la persona non deve più mettere i soldi da parte nella sua vita per garantire il “non si sa mai” ma può godersi l’esistenza in tutta tranquillità perché l’evento più pericoloso è coperto e, non solo, con una cifra che il 99% della popolazione non si sognerà nemmeno mai di riuscire a mettere da parte.
Invece sai cosa farà la maggior parte di loro?
Tornerà dall’ennesima vacanza con l’idea di fare un anno diverso dagli altri, migliorato, ed invece finirà tutto allo stesso modo per poi ritornare nuovamente in vacanza scrivendo su facebook, verso la sua fine, “sarebbe bello che durasse ancora qualche giorno ma ora è il momento di rientrare”.
Che tristezza.
Schiacciati e condizionati da un mondo che li tiene incatenati al processo “guadagna sempre di più” e “fattura sempre di più” oppure dalla litania “lascia tutto” o ancora “i soldi non sono importanti”.
Che follia!
Tra poco esco qui a Singapore con tutta la mia famiglia, dove viviamo in questi giorni.
Ho un importante appuntamento in banca, e poi abbiamo altri importanti appuntamenti per goderci la città divertendoci e apprendendo, mentre in alcuni momenti dedicherò il mio tempo, come sto facendo adesso, a supervisionare la nostra impresa.
Il tutto in perfetto stile Tribeker.
Tieni d’occhio le email che arrivano in questi giorni.

Intanto puoi iscriverti gratuitamente al gruppo segreto Tribeker su facebook e utilizzare i contenuti che ogni giorno vengono pubblicati.
Le banche di Singapore sono le migliori al mondo.
Lasciare i tuoi soldi sulle banche italiane è un errore molto pericoloso soprattutto se tu sapessi cosa probabilmente sta per succedere all’inizio del 2018… uomo avvisato mezzo salvato.
Se vuoi che il periodo di agosto sia veramente la svolta che stavi cercando e che le “vacanze” non finiscano mai ed anzi diventino la vita di tutti i giorni tieni pronto il tuo dito per cliccare.
https://www.facebook.com/groups/tribeker
 

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *