La bilancia mi guarda con tenerezza e io delicatamente poggio i miei piedi sopra la superficie di vetro.

Leggo il display e vedo 85 kg netti.

Da quando ho iniziato ho perso 35 kg.

In questo momento sono al 14° giorno di digiuno liquido del secondo periodo di quest’anno.

Ho fatto 60 giorni di digiuno liquido, 90 giorni a frutta e verdura per il 70% e carboidrati al 30%, e ora sto facendo il secondo periodo che arriva a 40 giorni ma, segretamente, ti dico che avrei intenzione di superare anche la barriera record dei 60 giorni stessi.

Quello che è interessante nell’esplorazione che Jenny ed io stiamo facendo insieme a tutte le persone del nostro team (in forma diverse) è che al secondo digiuno liquido l’energia è salita ad un livello incredibile.

Ti dico solo che per la maggior parte delle giornate dormo 4.30 ore senza fare nessun nap e mi sento come un leone.

Fame zero.

Chiarezza mentale 1000%.

Mi sono confrontato con alcuni esperti di digiuno e mi hanno spiegato che quello che stiamo facendo è straordinario perché esaurite le tossine del primo periodo ora il secondo digiuno sta riparando le cellule del corpo, stiamo ringiovanendo ulteriormente e stiamo costruendo un nuovo tessuto biologico.

Non solo.

Se superi i 52 giorni di digiuno continuato, interrompi e, anzi, fai un reset dello schema comportamentale che ti porti dietro dalla famiglia e puoi scegliere liberamente un nuovo cammino dove il libero arbitrio sale di livello come forse non hai mai hai avuto nella vita.

Il peso ovviamente è solo una conseguenza.

È chiaro che nonostante tutta la ricchezza e l’abbondanza e successo che puoi aver originato che senza un fisico e l’energia corretta che ti supporta diventa difficile poter raggiungere determinati risultati.

Mai avrei pensato di fare un cammino di questo tipo e di scoprire meraviglie su meraviglie.

Mai e poi mai.

Il metodo che continuiamo a costruire ogni giorno ha qualcosa di incredibile e quasi impossibile eppure i fatti sono fatti.

Non vedo l’ora di essere sul territorio americano e di tornare in quello Starbucks di Hollywood per rivedere me stesso di cinque mesi fa che al peso di 120 kg non sperava con questo sistema di trovare il bandolo della matassa che mi sfuggiva da 22 anni tra alti e bassi.

Guardarmi e dirmi “ci sei riuscito, è tutto vero ora!” e porci nuovi grandi obiettivi non solo più di dimagrimento come era al primo giorno, ma di continuare nella strada che abbiamo tracciato dove stiamo diventando esperti di ringiovanimento biologico, aumento energia, riduzione sonno, cambio di frequenza mentale a livelli che per la maggior parte degli esseri umani rimarranno solo favole e leggende.

Dimenticavo.

A questo secondo giro di digiuno liquido è diventato tutto semplice e naturale. Fantastico!

Koan Bogiatto

Presidente e Co-Fondatore di Tribeke.
Formatore, autore di best-seller, imprenditore e speaker internazionale.
È il punto di riferimento di chi ha il coraggio di iniziare il cambiamento: aiuta gli imprenditori a creare una vita e un business libero dai vincoli nazionali.
Ha realizzato un’attività che gli permette di lavorare dove e quando vuole godendosi la vita con le persone che ama.

View all posts